Torna a Blog

Come rendere WordPress multilingua a tutti gli effetti

Una delle pecche di WordPress è senz’altro la mancanza di un sistema di gestione multilingua nativo (almeno fino alla versione attuale, 2.9.2).

Le soluzioni di terze parti sono molte e diversamente valide. In questo panorama un posto di spicco è ricoperto da qTranslate, un plugin estremamente raffinato nel concept e nell’implementazione.

Attivando qTranslate, infatti, WordPress diventa a tutti gli effetti un sistema multilingua permettendoci di gestire, tramite un’unica interfaccia, i contenuti in tutte le lingue con un livello di integrazione estremamente efficace e relativamente poco invasivo.

qTranslate tuttavia manca di alcune features di importanza fondamentale come ad esempio la gestione dei META tag nelle diverse lingue.

In questo caso è necessario installare un ulteriore plugin, chiamato qTranslate Multilingual META, che appoggiandosi a qTranslate ci permette di tradurre anche i Meta tag.

Creando quindi un tema standard che faccia un uso intelligente della localizzazione (aka i18n) e integrando l’uso di questi plugin, il nostro WordPress diventerà una piattaforma multilingua perfetta (altro che Joomla! e Joomfish ndr)

Piccola chicca: qTranslate Multilingual META non include una traduzione in italiano che invece abbiamo realizzato noi e che potete scaricare qui e scompattare nella cartella langs/

Enjoy

3 Commenti

Lascia un commento